Ricetta: La pappa al pomodoro

18:00

Difficoltà: facile!
Adoro la pappa al pomodoro, evoca antichi sapori da casa della nonna, profumi di Toscana e cene rustiche in campagna. Visto che il piatto è povero e semplice la cosa principale è la selezione degli ingredienti, devono essere di ottima qualità, come sempre del resto, quello che mi piace far risaltare è la purezza degli elementi.

Foto: Flickr


Le dosi sono per 4 persone:
12 fette sottili di pane toscano raffermo
1kg di pomodori maturi 
(quando ho fretta uso la passata già pronta oppure i pomodori pelati)
Aglio
Olio extra vergine d’oliva
Rosmarino
Basilico
Pepe nero e sale
1 litro di brodo vegetale caldo

Il brodo: prima di tutto far bollire in una pentola profonda dell’acqua con mezza cipolla, una carota, una costa di sedano e del prezzemolo. In mancanza di tempo va benissimo il dado vegetale.

Il pane: lasciare da parte 4 fette di pane che tostate accompagneranno il piatto.
Prendere le rimanenti fette e tostarle sulla placca del forno sotto il grill.  Una volta sfornato strofinarvi sopra lo spicchio d’aglio e disporlo sul fondo di una pentola bassa ma larga cercando di non sovrapporre le fette. 

Il pomodoro: immergere i pomodori maturi pochi secondi in acqua bollente per spellarli facilmente, poi passarli al passaverdura. Anche in questo caso se il tempo è scarso si può usare la passata già pronta, di solito scelgo la “Passata rustica corposa della Cirio”, la bottiglia grande è da 680gr è sufficiente, è molto corposa e grossolana come piace a me!

La pappa: coprire il pane con la passata di pomodoro, salare, incorporare gli aghi di rosmarino lavati e spezzettati, il basilico pulito e tritato e coprire tutto con il brodo caldo. Il pane deve essere completamente coperto. Aggiungere un filo di olio evo. Lasciar cuocere la salsa finché il brodo non evapora. Una volta cotta la pappa servirla dentro delle scodelline con una fetta di pane tostato infilata sul lato, un filo d’olio a crudo e una spolverata di pepe nero appena macinato.  A piacere nel centro si può mettere un ciuffetto di basilico.

Come dicevo gli ingredienti sono pochi ed essenziali per questo è fondamentale utilizzare un ottimo olio extra vergine d’oliva, il pane toscano originale ed i pomodori a grappolo maturi. 


Un consiglio in più: se durante la cottura il profumo è un po’ acidulo di solito aggiungo un mezzo cucchiaino di zucchero. 

You Might Also Like

4 commenti

  1. È la ricetta migliore che io abbia mai letto.
    Spero che questo sito cresca molto di più e mi consenta di realizzare il mio sogno: diventare un cuoco affermato di livello internazionale e aprire una mia catena di ristorazione.

    RispondiElimina
  2. il prezzemolo aggiungilo alla fine ;)

    RispondiElimina
  3. Forse l'aglio è un po' indigesto, consiglio un Brioschi dopo cena!

    RispondiElimina
  4. Ma mentre cucini canti anche w la pappa pappa col pomopomopomopomodorooooo....=)) deliziosa e w la scarpetta finale :P

    RispondiElimina