Il cinema in cucina: ricetta dei pomodori verdi fritti

16:05

Difficoltà: facile!
Da oggi parte la mia piccola rassegna di piatti ispirati a celebri film. Il connubio cinema-tavola è molto forte e pieno di fascino, quanti sono i film in cui la cucina è protagonista? Grandi registi hanno portato sul grande schermo scene invitanti e in molti casi sensuali legate al cibo con un'infinità di particolari e colori da acquolina in bocca! Voglio iniziare dal film “Pomodori verdi fritti alla fermata del treno”,  due indimenticabili storie di amicizia, quella dei giorni nostri tra Evelyn, una casalinga depressa, e Ninny, un’ottantenne tutto pepe, incontrata per caso in una casa di riposo. Ninny, con grande maestria, narra ad Evelyn la formidabile amicizia fra la ribelle Idgy e la dolce Ruth, vissute nell’America razzista degli anni ’30, e le appassionanti vicende che portarono le due ragazze a gestire insieme il Whistle Stop Café alla fermata di un treno che non c'è più, il mitico locale dove si potevano gustare i pomodori verdi fritti del titolo. Spronata dai racconti di Nynni sulla vita delle ragazze Evelyn torna a vivere e riacquista la sua indipendenza.
La scena in cui le ragazze friggono i pomodori in una padella fumante mi ha incantata subito ed allora ecco i miei pomodori, dedicati all’amicizia e alla forza femminile!

Foto: Flickr


6 pomodori verdi ben sodi
120gr di farina 00
Un cucchiaio di zucchero di canna
150gr di burro
Sale e pepe
Carta assorbente

I pomodori: lavare con cura i pomodori e tagliarli a fette delle spessore di circa 2cm. Lasciare sgocciolare le fette di pomodoro in uno scolapasta per una mezz’ora e poi asciugarle il più possibile con la carta assorbente.

La panatura: mescolare in un piatto ampio la farina con lo zucchero, una macinata abbondante di pepe, una presa di sale ed un pizzico di noce moscata. Infarinare le fette di pomodoro su entrambi i lati in modo da ricoprirle perfettamente con la panatura.

Friggere: scaldare in una padella antiaderente parte del burro ed iniziare a friggere i pomodori. Man mano che si procede il burro diminuirà nella padella, aggiungerlo finché non sia terminato. Asciugare i pomodori sulla carta assorbente e servire. 


Un consiglio in più: a chi piace la cucina molto speziata alla panatura può aggiungere una spolverata impercettibile di cannella, i pomodori saranno deliziosi!

You Might Also Like

0 commenti