Ricetta: Il “Gattò” di patate

11:01

Difficoltà: facile!
Il Gattò di patate è un tipico piatto campano, il termine gattò non è altro che la versione partenopea del termine francese “gateau” vale a dire torta. E’ uno di quei piatti che piacciono a tutti, grandi e piccini, morbido e saporito può essere preparato in largo anticipo e come piatto unico è perfetto per la cena. Non mi perdo in grandi descrizioni dato che la fama del gattò è sconfinata, lo conoscono tutti! Allora mettiamoci ai fornelli!
Foto: Flickr


Dose per 6 persone:
800gr di patate
100gr di prosciutto cotto o salame napoletano
50gr di pangrattato
80gr di burro
50gr di pecorino grattugiato
50gr di parmigiano grattugiato
1 uovo
1 albume
100gr di mozzarella di bufala
80gr di scamorza affumicata
Prezzemolo tritato
Sale e pepe

Le patate: lavare bene la buccia delle patate e metterle a lessare in abbondante acqua per una mezz’ora. Una volta cotte, spellarle e passarle allo schiaccia patate facendole cadere in una ciotola.

Il composto: aggiungere alle patate il prosciutto tagliato a cubetti ( oppure il salame tagliato a fette sottili) l’uovo intero e l’albume, 50gr di burro, il pecorino, il parmigiano ed un ciuffo di prezzemolo lavato e tritato. Salare, pepare e mescolare con cura.

Nella teglia: imburrare una teglia tonda e spolverizzare con metà del pangrattato. Mettere metà del composto di patate sul fondo della tortiera e livellare bene la superficie. Affettare la mozzarella e la scamorza affumicata e sistemare le fette sul composto. Coprire con l’altra metà di impasto alla patate e livellare bene con l’auto di una forchetta. Spolverizzare con l’altra metà di pangrattato e coprire con ciuffetti di burro (i 30gr avanzati).

In forno: infornare il gattò a 200° per circa 45min sfornare quando la superficie è ben gratinata. Il gattò è pronto!


You Might Also Like

0 commenti