Ricetta: Arrosto al latte

18:56

Difficoltà: media!
Oggi ho pensato che dopo decine di ricette con carboidrati e verdure è ora di parlare un po’ di carne e in particolare dell’arrosto. La ricetta che vi propongo è l’arrosto al latte, è un piatto molto diffuso nell’Italia del Nord e a seconda delle regioni è preparato con la carne di maiale o di vitello. È un piatto da grandi occasioni per lo meno per me, non faccio ogni giorno un arrosto, però credo sia un bene saperlo preparare perché nella vita non si sa mai! Può essere accompagnato da semplici verdure saltate nel burro, a me piacciono le carote per la loro dolcezza. Allora iniziamo col nostro primo arrosto, d’accordo parlo per me, col mio primo arrosto! 
Foto: Flickr


Dose per 6 persone:
1,5 Kg di fesa di vitello o di arista di maiale
100gr di pancetta
7dl di latte
80gr di burro
Farina
Sale e pepe
Spago da cucina

Lardellare: tagliare la pancetta a bastoncini. Con un coltello ben affilato praticare dei fori su tutta la superficie della carne ed inserite in ogni buco un bastoncino di pancetta. Il termine esatto per indicare questo tipo di preparazione della carne è lardellare. Legare la carne con un paio di giri di spago da cucina in modo che durante la cottura non perda la forma.

Dorare: sciogliere il burro in una casseruola capiente, infarinare leggermente la carne e quando il burro sarà dorato mettete la carne nella casseruola e lasciarla rosolare bene su ogni lato, salare e pepare.

Il latte: versare 1dl di latte sulla carne e coprire la pentola, lasciar cuocere a fiamma media finché il latte non è completamente assorbito. Bagnare con un altro dl di latte e proseguire allo stesso modo finché il latte non sia finito. Ogni tanto l’arrosto va girato. La cottura durerà circa 2h.

Servire: una volta assorbito tutto il latte il fondo di cottura sarà cremoso, spegnere la fiamma e lasciare raffreddare in modo da poter eliminare lo spago dalla carne ed affettarla. Servire l’arrosto con il sughetto di cottura distribuito sopra.


You Might Also Like

0 commenti