Ricetta: Taralli pepati con le mandorle di Anna Moroni

15:29

Difficoltà: facile!
Questa ricetta l’ho rubata da Anna Moroni, la Sig.ra simpaticissima della “Prova del cuoco” che come un mago tira fuori dal suo cilindro ogni giorno delle ricette fantastiche e gustosissime. Quando ha presentato questi taralli ero talmente presa dal trascrivere tutto che come mio solito probabilmente ho combinato un casino con gli ingredienti, tra l’altro non ho fatto attenzione nemmeno al nome così li ho chiamati “Taralli pepati con le mandorle”. La cosa certa è che alla fine i miei taralli sono venuti lo stesso benissimo nonostante non abbia la certezza di aver seguito la ricetta originale della Moroni! Questi taralli sono una bomba di bontà perfetti per l’aperitivo. Vediamo come prepararli. 
Foto: Flickr


500gr di farina 00
1 cubetto di lievito di birra
Abbondante pepe nero macinato
250gr di strutto
250gr di mandorle
200ml d’acqua
Carta forno

Con un robot da cucina tritare le mandorle senza spellarle. Sciogliere il lievito di birra nell’acqua tiepida, aggiungere lo strutto ammorbidito a temperatura ambiente, il pepe, le mandorle tritate e alla fine un po’ alla volta la farina. Se avete l’impastatrice sarà un grosso aiuto altrimenti munitevi di una ciotola capiente e di un cucchiaio di legno, seguitando ad impastare con le mani una volta aggiunta la farina. Coprire la ciotola con un canovaccio e lasciare lievitare in un luogo caldo per circa 2h. Trascorse le 2h prendere la pasta e formare tante striscioline da cui saranno ricavati i taralli. Infornare in forno già caldo a 200° finché non saranno ben dorati utilizzando una teglia coperta di carta forno.

Un consiglio in più: una volta formati i taralli potete aggiungere un po’ di mandorle intere come  guarnizione, l’esempio è nella foto. Riguardo al pepe credo che la quantità vada scelta secondo i gusti personali, a casa mia ad esempio consumiamo quantità industriali di pepe dato che siamo veri amanti di questa spezia.

You Might Also Like

2 commenti

  1. questo è tarallo tradizionale campano. Tarallo sugna e pepe. Da comprare in ogni pastucceria e rosticceria a Napoli. Anna Moroni non è fatto una scoperta. Sono venuti bellissimi :-)

    RispondiElimina
  2. Ma dai non lo sapevo!Grazie! :)

    RispondiElimina