Ricetta: Crostata alla crema e frutta

16:44

Difficoltà: media!
Bellissima e buonissima la crostata di crema e frutta piace a tutti! Con la stessa preparazione possono essere fatte delle crostatine più piccole magari decorandole con diversi tipi di frutta per un risultato variopinto ed invitante. La pasta che utilizzo è una variante della pasta frolla ma più veloce da preparare perché non deve riposare in frigo, l’unico neo è che la mia dose è abbondante e non divisibile quindi verrà fuori un bel po’ di pasta, potete benissimo congelare la parte che avanza. La frutta di guarnizione può essere di qualsiasi tipo a seconda delle stagioni e dei gusti, nella mia variante ho scelto fragole, mirtilli e kiwi. 
Foto: Flickr
250gr di burro a temperatura ambiente
400gr di farina 00
1 uovo
2 tuorli
160gr di zucchero
La buccia grattugiata di un limone
2/3 di una bustina di lievito per dolci
Crema pasticcera (per la ricetta clicca qui)
Una manciata di fragole e mirtilli
1 kiwi
1 bustina di Tortagel Paneangeli

La frolla: con l’aiuto del mixer o dello sbattitore elettrico con le fruste per impastare montare l’uovo intero ed i tuorli con lo zucchero, quando saranno diventati spumosi e chiari aggiungere il burro ammorbidito (al posto del burro può essere utilizzata la margarina). Unire la buccia grattugiata del limone e un poco per volta la farina miscelata al lievito. Impastare con cura fino ad ottenere un impasto omogeneo. Su un piano leggermente infarinato stendere metà della pasta con un matterello e foderare una tortiera rotonda a cerniera coperta di carta forno (la rimanente pasta come dicevo può essere congelata). Bucherellare la pasta con la forchetta e infornarla a 180° per circa 20min, finché non colora leggermente.

La crema e la frutta: nel frattempo preparare la crema pasticcera alla maniera di Anna's Bistrot (ricetta ) e lavare ed affettare la frutta per guarnire la crostata. Far raffreddare la pasta e la crema.

La crostata: riempire la frolla con la crema, livellare con un cucchiaio e guarnire con la frutta affettata. Preparare la gelatina seguendo le istruzioni sulla confezione. Una volta raffreddata la gelatina con un cucchiaio versarla sulla frutta e conservare la crostata in frigo fino a prima di servire.


Un consiglio in più: la stessa pasta può essere utilizzata per preparare la classica crostata alla marmellata o la super golosa versione alla Nutella.

You Might Also Like

0 commenti