Ricetta: Pasta e ceci

17:41

Difficoltà: media!
La pasta e ceci, sentite che suono soave e meraviglioso? La pasta e ceci a mio parere è uno dei piatti più buoni esistenti, è rustica e genuina come le buone cose di una volta. Non sarà nouvelle cuisine ma quando arriva in tavola un piatto fumante di pasta e ceci sfido anche il più snob dei commensali a resistere! Immagino ci siano numerosissime ricette con mille varianti, oggi vi presento la mia versione, una rivisitazione di quella che dalle mie parti, l’Abruzzo, è preparata con i “tacconelli” fatti in casa, una pasta corta fatta con acqua e farina di grano duro. Fortunatamente ho trovato i “Tacconelli n. 102” di Del Verde, non a caso un’azienda abruzzese. Ai fornelli allora!
2 confezioni di ceci in vetro Cirio
50gr di guanciale
70gr di pecorino romano stagionato grattugiato
½ cipolla
1 bicchiere di vino bianco
1 peperone secco intero (clicca qui per capire cos’è!)
Olio extra vergine d’oliva
Sale e pepe nero

Il condimento: in una pentola dal fondo spesso mettere 4 cucchiai d’olio EVO e la cipolla tritata, far rosolare a fiamma bassa senza soffriggerla e appena inizia a dorare aggiungere il guanciale ridotto a striscioline sottili. Far cuocere fino a quando il guanciale non sarà dorato e croccante, sfumare con il vino bianco e lasciare evaporare aumentando la fiamma. Nel frattempo frullare con il minipimer una confezione di ceci insieme alla loro acqua di conservazione fino ad ottenere una crema omogenea. Quando il vino è evaporato aggiungere la crema di ceci e la seconda confezione di ceci interi sempre con l’acqua di conservazione, salare e lasciar insaporire almeno per 15min. a fiamma bassa.

La pasta: lessare i Tacconelli in abbondante acqua salata seguendo i minuti di cottura riportati sulla confezione. Scolare la pasta tenendo da parte 1 bicchiere d’acqua di cottura, il condimento non deve essere ristretto quindi un po’ d’acqua potrebbe essere utile.

Il peperone: 2 min. prima di scolare i Tacconelli in una padellina far bruschettare il peperone secco tagliato a pezzi grossolani con un paio di cucchiai d’olio EVO finché non diventa croccante e profumato.

Servire: mescolare i Tacconelli ai ceci, aggiungere il pecorino grattugiato, un’abbondante macinata di pepe, allungare con un po’ d’acqua di cottura della pasta e per finire rovesciare sulla pasta l’olio bollente con i peperoni. Mescolare velocemente e servire ben calda.

Un consiglio in più: quando lessate i Tacconelli per evitare che attacchino fra di loro aggiungere un filo d’olio EVO nell’acqua di cottura.

You Might Also Like

0 commenti