Ricetta: Tartellette ai lamponi

12:19


Difficoltà: media! 
Finalmente un dolce, era tanto che non postavo la ricetta di un dolce e quello di oggi è un Signor Dolce! La preparazione è molto semplice ma vedrete che il sapore sarà delizioso e l’aspetto sarà strepitoso! Al posto della crema chantilly potete usare la crema pasticcera (per la ricetta di Anna Bistrot clicca qui) oppure semplicemente un filo di marmellata ai lamponi. Allora armiamoci di matterello, formine e sac à poche ed iniziamo.

Per la pasta:
250gr di farina 00
150gr di burro a temperatura ambiente
40gr di nocciole tostate e tritate
90gr di zucchero a velo
1 uovo
1 bustina di zucchero vanigliato
1 pizzico di sale
Un po’ di burro e un pizzico di farina per gli stampini
6 stampini per crostatine
Per la farcitura:
30cl di panna fresca liquida
30gr di zucchero a velo
300gr di lamponi
Un po’ di zucchero a velo per la decorazione

La pasta: in una terrina setacciare la farina ed aggiungere il burro spezzettato, le nocciole, lo zucchero a velo, lo zucchero vanigliato, l’uovo ed il pizzico di sale, lavorare tutti gli ingredienti fino a formare una palla soda, avvolgerla con la pellicola alimentare e farla riposare in frigo per almeno 1h e ½.

La cottura: riscaldare il forno a 180°C, imburrare ed infarinare gli stampini. Su un piano leggermente infarinato stendere la pasta con il matterello, ritagliare 6 dischi e rivestire gli stampini ricoprendo anche i bordi. Forare la pasta con una forchetta e coprire ogni tartelletta con un dischetto di carta forno e una manciata di fagioli secchi, cuocere per circa 20min.
Sfornare le tartellette, eliminare i fagioli e la carta forno e lasciare intiepidire. Togliere le tartellette dagli stampini.

La crema: nel frattempo montare la panna con lo sbattitore elettrico, aggiungere lo zucchero a velo e mescolare fino ad ottenere la crema chantilly. Lavare i lamponi ed asciugarli delicatamente. Riempire la sac à poche con la crema e distribuirla su ciascuna tartelletta, guarnire con i lamponi, una spolverata di zucchero a velo e servire.


You Might Also Like

0 commenti