Ricetta: Polpettone tonno e fagiolini

17:13

Difficoltà: media! 

Vediamo un po’ se il prossimo week-end il tempo sarà clemente e riusciremo finalmente ad andare al parco per un picnic, intanto preparo il polpettone di tonno e fagiolini perfetto per le scampagnate visto che freddo è buonissimo…e poi ragazzi che bei colori! 


Dosi per 3 persone:
320gr di tonno all’olio d’oliva
2 uova
50gr di ricotta
150gr di fagiolini
1 ciuffo di prezzemolo tritato
½ spicchio d’aglio tritato
La buccia grattugiata di ½ limone
50gr di Parmigiano grattugiato
50gr di pangrattato
Il succo di ½ limone
1 noce di burro
Olio extra vergine d’oliva
Sale e pepe nero


I fagiolini: pulire i fagiolini e lessarli in abbondante acqua salata, scolarli  e metterli in una ciotola con acqua fredda e ghiaccio per non perdere il loro colore verde vivace. Saltare i fagiolini in una padella con il burro fuso e una macina di pepe facendoli insaporire per circa 15min. Togliere dal fuoco e lasciare raffreddare.

Mescolare: sgocciolare il tonno dall’olio di conservazione e metterlo in una terrina capiente, aggiungere il prezzemolo, l’aglio e la buccia del limone tritati. Sbattere leggermente le uova con 1 pizzico di sale ed aggiungerle al tonno. Con una forchetta iniziare ad amalgamare gli ingredienti, aggiungere la ricotta e, sempre mescolando, il Parmigiano ed il pangrattato.

Arrotolare: sistemare sul piano da lavoro un foglio di stagnola per alimenti, rovesciare il composto del polpettone sulla stagnola e con l’aiuto di un cucchiaio stenderlo formando una specie di rettangolo, mettere metà dei fagiolini nel centro del rettangolo e arrotolare il composto formando il polpettone. Con le dita chiudere i bordi del polpettone ed arrotolare la stagnola formando una grossa caramella. Preparare altri 2 fogli di stagnola e rivestirvi  il polpettone a strati tappando bene le giunture.

Cuocere: far bollire abbondante acqua in una pentola profonda e tuffarvi dentro il polpettone rivestito di stagnola, lasciar cuocere a fiamma vivace almeno 30min. Tirare fuori dall’acqua il polpettone e lasciarlo raffreddare.

Servire: eliminare la stagnola ed affettare il polpettone, servire su un piatto da portata guarnendo con i fagiolini rimasti. Condire il tutto con un’emulsione di olio EVO, un pizzico di sale, una macinata di pepe nero ed il succo di limone. 



You Might Also Like

2 commenti