Ricetta: La cuccia di Santa Lucia

17:32


Difficoltà: facile! 
Anche quest'anno è arrivato il giorno di Santa Lucia, ormai il Natale è alle porte, così ho pensato fosse arrivato il momento di cominciare a postare delle ricette natalizie.
Oggi vi parlo della Cuccia, un tipico dolce siciliano, ottima anche la versione calabrese, che si prepara appunto nel giorno di Santa Lucia. La tradizione narra che nel XV secolo ci fu una tremenda carestia ma proprio il 13 dicembre giunse in porto a Siracusa una nave carica di grano. Tutti gridarono al miracolo il quale fu naturalmente attribuito a Santa Lucia. Da allora ogni anno il 13 dicembre si gusta questo fantastico dolce a base di grano e ricotta. In molte ricette al posto del grano si utilizza il frumento, la preparazione è molto più lunga poiché il frumento deve rimanere a bagno 3 giorni ed il tempo di cottura è di circa 6 – 8 ore, facile capire perché nella ricetta che ho scelto si usa il grano.
(La foto arriva dal sito di Donna Moderna)

500gr di grano
1,5 kg di ricotta di pecora freschissima
450gr di zucchero
1 pizzico di sale
150gr di gocce di cioccolato
50gr di buccia d'arancia candita
50gr di zucca candita
25gr noci tritate
granella di pistacchio
cannella in polvere

Il grano: lavare il grano e lasciarlo a bagno per circa 24h cambiando l'acqua un paio di volte nel corso della giornata. Scolarlo e metterlo in pentola ricoperto d'acqua. Lessare il grano per circa 2h finché non sia morbido. È possibile, per abbreviare i tempi, usare la pentola a pressione, in circa 45min il grano dovrebbe essere cotto. Quando è morbido, scolare il grano e lasciarlo sgocciolare.

La ricotta: setacciare la ricotta in una ciotola grande e con l'aiuto dello sbattitore lavorarla con lo zucchero. Far riposare la crema circa 30min in frigo quindi aggiungere i canditi tagliati a piccoli dadini, il pizzico di sale, un pizzico di cannella, le gocce di cioccolato e le noci. Alla fine unire il grano ben sgocciolato e freddo e mescolare con cura.

A tavola: mettere la cuccia in coppette di vetro e guarnire con la granella di pistacchio. Si conserva in frigo.



You Might Also Like

0 commenti