Una passione fra Abruzzo e Milano, via Francia.

16:17



Oggi gongolo un po'!
Di seguito riporto e pubblico il link dell'intervista 
che ho rilasciato al fantastico 
“Gallo in cucina” della Riso Gallo.



Anna Bistrot è la firma con cui ci sono arrivate alcune ricette da cui, con il fiuto che contraddistingue il gallo, avevo intuito un grande amore per il riso, non ultima quella che ho scelto di presentarvi per la ricerca del RISOTTO DELLE FESTE: Risotto radicchio e affumicato”

Ma questo risotto col radicchio e la scamorza affumicata nasconde un'altra storia: "Io abito a Milano da qualche anno" ci racconta Annarita "e mi ci sono trasferita per amore del mio compagno, che è di origini campane: è per lui che ho pensato di unire il deciso sapore del sud a quello settentrionale di riso e radicchio."

Campania e Milano, quindi, ma anche Abruzzo: è da qui, infatti, che arriva Annarita, ed è qui che ha iniziato ad appassionarsi alla cucina: "Oltre al fatto che sono una gran mangiona, il mio amore per la cucina nasce in famiglia, e ha tutto il profumo e la fragranza del pane, delle pizze e dei dolci che ogni giorno uscivano dal forno dei miei nonni. Il profumo del pane, soprattutto, perché penso che niente sia capace di riscaldare lo spirito e di trasmettere significati profondi di amore, di bontà e di genuinità come un pezzo di pane appena sfornato: fare il pane è la cosa più bella del mondo."
A proposito di mondo, un'altra passione di Annarita è la Francia: proprio di ritorno da uno dei suoi frequenti viaggi oltralpe la nostra “Colette” (sicuramente tutti ricorderete la brunetta parigina, regina dei fornelli del film Ratatouille) ha scelto il nome del suo blog: "Anna Bistrot” faceva parte di una lunga lista che mi ero preparata, ma mi è piaciuto perché è breve, immediato e facilmente ricordabile. E ha tutto il sapore della Francia che adoro".
Francia e Inghilterra, visto che Annarita ama cucinare tenendo come sottofondo Blur e Oasis, ma anche Paesi molto più lontani: "se mi chiedi il piatto che mi rappresenta di più, non ho dubbi: il riso col pollo al curry. Nato dalla ricetta di un amico di famiglia che viaggiava spesso in India per ragioni di lavoro, è diventato il mio cavallo di battaglia fin dai tempi dell'università, e mi ha risolto molte cene improvvisate, anche nella versione con i gamberi al posto del pollo."

Ma il cuore di Annarita, è inutile negarlo, resta legato alle sue radici, a quel forno dove il nonno preparava il pane e a quella famiglia dove tutti, ma proprio tutti, sanno cucinare benissimo. "Per Natale tornerò in Abruzzo, e avrò tempo di seguire passo dopo passo i preparativi della mamma per la cena e il pranzo. Così potrò finalmente imparare qualcosa di più della cucina delle mie radici, e condividerla con tutti gli amici del mio blog".

Grazie mille Gallo, è stato un vero piacere!

You Might Also Like

0 commenti