Ricetta: Cipollata -Zuppa di cipolle abruzzese

17:45


Piatto povero della tradizione contadina abruzzese, la ricetta varia a seconda delle zone. La ricetta di oggi è quella diffusa nel teramano, la zona più a nord dell'Abruzzo, ho assaggiato anche la variante bianca, senza pomodoro, ugualmente gustosa. La servo come antipasto caldo, con fette di pane casereccio da pucciare.
Fondamentali per la riuscita del piatto sono gli ingredienti. Come in tutti i piatti poveri della tradizione gli ingredienti devono essere di ottima qualità, olio buono, cipolle bianche italiane e pomodori maturi. In inverno, quando i pomodori non sono di stagione, possiamo usare i pelati, io adoro quelli Mutti, dolci e succosi.
Fra gli ingredienti utilizzati trovate il peperone crusco, un prodotto molto diffuso nel Sud Italia. Sono peperoni disposti l'uno vicino all'altro a formare una sorta di collana grazie ad un filo di cotone che li unisce dal picciolo, posti ad essiccare al sole in estate. Si utilizzano solo peperoni lunghi con la polpa sottile.

PS: ringrazio la mia grande amica Gianna, abruzzese doc, che mi ha regalato questa ricetta e la dritta di usare la mandolina per affettare le cipolle!


Ingredienti:
4-5 grosse cipolle bianche
1 peperone crusco 
1 scatola di pomodori pelati Mutti
4-5 foglie di basilico
olio extra vergine d'oliva
sale e pepe nero

Sbucciare le cipolle bianche ed affettarle sottilmente. Per avere una cottura omogenea per affettarle consiglio di utilizzare la mandolina. In una pentola scaldare circa 5-6 cucchiai di olio EVO con il peperone crusco intero. Quando il peperone inizia a sfrigolare aggiungere le cipolle, salare e mettere il coperchio. Abbassare la fiamma e far cuocere dolcemente le cipolle. Durante la cottura le cipolle tireranno fuori acqua e stuferanno lentamente, saranno pronte quando avranno preso un colore traslucido e saranno morbide. Se mancasse liquido durante la cottura aggiungere un po' di acqua. A questo punto aumentare la fiamma, scoperchiare ed aggiungere i pelati schiacciati con le mani e un'abbondante macinata di pepe. Lasciar cuocere la "cipollata" per circa 15 min. Poco prima di togliere dal fuoco assaggiare per regolare di sale ed aggiungere le foglie di basilico spezzettate. Servire la zuppa calda con pane casereccio.

You Might Also Like

2 commenti

  1. Buona....le cipolle nella zuppa così come sulla focaccia, mi piacciono molto! (h)

    RispondiElimina
  2. Anch'io le adoro, cotte, crude, bianche, rosse!! Le uso tantissimo!

    RispondiElimina