Ricetta: Filetto alla Wellington di Gordon Ramsay

15:27


Credo che chiunque abbia guardato un episodio di Hell’s Chicken abbia avuto il desiderio di assaggiare il fantastico filetto alla Wellington del grande chef Gordon Ramsay! I poveri cuochi che partecipano al programma vivono la prova del “Beef Wellington” con terrore dato che su questo piatto Chef Ramsay non transige, deve essere perfetto. Fortunatamente noi non ci troviamo nella cucina di Hell’s Chicken e non siamo messi alla prova da Gordon, se però seguiamo la sua ricetta alla lettera il risultato sarà sicuramente buono. Che soddisfazione sarà servire il piatto che ha reso celebre lo chef pluristellato!

Ingredienti: 
1 Kg di filetto di vitello
400 gr di funghi champignon 
100 gr di prosciutto crudo di Parma (6 fette)
1 rotolo di pasta sfoglia
senape inglese
1 tuorlo d'uovo
olio extra vergine di oliva
sale e pepe

Salare e pepare il filetto massaggiando la carne con cura, mettere un filo d'olio in una padella e far rosolare il filetto su ogni lato, anche sulle estremità. Togliere il filetto dalla padella, spennellarlo con la senape e lasciarlo riposare in modo che la carne assorba il sapore piccante della senape inglese.

Pulire i funghi con un panno morbido eliminando il terriccio, tagliarli a pezzetti e frullarli nel mixer con un pizzico di sale ed una macinata di pepe. Rovesciare la purea di funghi in una padella bel calda e lasciarla cuocere, girando spesso, finché non perderà tutta l'acqua e si asciugherà del tutto.

Su un foglio di pellicola trasparente disporre le fette di prosciutto sovrapponendole leggermente, spolverizzare con del pepe e distribuirvi sopra la purea di funghi formando uno strato non troppo sottile ed uniforme.

Adagiare al centro del prosciutto il filetto e con l'aiuto della pellicola arrotolare il tutto formando un cilindro. Ruotare le estremità formando con la pellicola una specie di caramella, strizzarla in modo da compattare all'interno gli ingredienti e porla in frigo a riposare per circa 15 minuti.

Stendere la pasta sfoglia ed assottigliarla un po' con il mattarello. Eliminare la pellicola e porre il filetto al centro della sfoglia. Arrotolare la sfoglia chiudendo le estremità, se ci fosse eccesso di pasta eliminarla con un coltello. Avvolgere il tutto con un foglio di pellicola trasparente e riporre in frigo per altri 5 minuti.

Sbattere il tuorlo e spennellare la superficie del filetto alla Wellington, praticare dei tagli obliqui sulla pasta ed infornare a 200°C per circa 25 minuti, finché la pasta sarà dorata. Sfornare e far riposare per qualche minuto. Tagliare il filetto in fette di circa 1,5 cm e servire subito. 

N.B: il risultato sarà eccellente se la pasta risulterà dorata e friabile ed il filetto al sangue e succulento. Consiglio di servire il piatto accompagnato da purè di patate e carotine al burro.

You Might Also Like

0 commenti