Ricetta: Zenzero candito

12:28


Questa ricetta è una bellissima idea da regalare a Natale, mi è stata donata dalla cara amica Cinzia. Una volta preparati i canditi si conservano a lungo quindi basterà porli in un barattolo di vetro oppure in una bella scatola di latta, come quella nella foto, completare con un nastro colorato ed il regalo sarà pronto. 


Ingredienti:

500 gr di zenzero fresco
800 gr di zucchero di canna
zucchero di canna q.b. per la copertura
circa 1 litro di acqua
carta forno

Pulire lo zenzero e tagliarlo a bastoncini oppure a tocchetti regolari. Far andare sul fuoco, per circa 40 minuti, lo zenzero coperto d'acqua in modo da attenuare un po' il suo sapore pungente. (Nella ricetta originale in questo primo passaggio è consigliato cambiare l'acqua per 3 volte ogni 15 minuti per alleggerire il sapore pungente tipico dello zenzero. La Cinzia salta questo passaggio, non cambia mai l'acqua di cottura. Sono d'accordo con lei, il sapore "piccantino" dello zenzero è la cosa che più lo caratterizza e si sposa benissimo col dolce dello zucchero).

Scolare lo zenzero e porlo di nuovo nella pentola con 800 gr di zucchero di canna e un po' di acqua che lo copra appena. Far cuocere per circa 30-35 minuti finché non evapora il liquido. 

Scolare lo zenzero con una schiumarola e adagiare i pezzetti su della carta forno. Spolverare i canditi con altro zucchero di canna e far asciugare. 

N.B.: lo sciroppo che rimarrà sul fondo della pentola potrà essere utilizzato per guarnire macedonie o gelati. Come detto prima i canditi si conservano a lungo se tenuti in frigo in un barattolo di vetro.

You Might Also Like

2 commenti

  1. mi hai messo voglia di provare.....ho dello zenzero fresco che volevo mettere nel limone per riattivare il metabolismo, ma adesso mi stuzzica di più questa tua ricetta!

    RispondiElimina
  2. Cara UnaFettaDiParadiso, prova davvero e fammi sapere il risultato! Ormai sono drogata di zenzero candito!!

    RispondiElimina